Perché scegliere un corso breve

La Calligrafia è l’arte della scrittura a mano ed in occidente corrisponde ad una scrittura precisa e regolare, occupando però un ruolo secondario rispetto alle altre arti visive. In oriente invece è un’arte che nasce sì per esigenze pratiche, ma che si sviluppa anche in senso artistico, rappresenta un modo per esprimere il sentimento dell'artista e il suo senso estetico, è quindi a tutti gli effetti una forma d'arte emozionale e visiva.
Bisogna quindi riconoscere che la calligrafia è innanzitutto immagine e come tale è capace di comunicare emozioni e non solo i significati contenuti nel testo.
In questo corso, si studierà il modello italico (cancelleresca) con un approccio in un primo momento tecnico e in un secondo momento legato più al gesto, all’espressione. Questo modello di insegnamento cerca di unire il mondo della la calligrafia occidentale con quella orientale.
Durante il corso infatti si alterneranno momenti di studio delle regole di scrittura a momenti di espressione libera, in cui la calligrafia diventa gesto, perdendo quella connotazione esclusivamente funzionale alla quale spesso si associa.

Il corso è rivolto a chiunque voglia avvicinarsi al mondo della scrittura a mano, a chi desidera migliorare la propria grafia, ai professionisti del settore dell’illustrazione, della grafica, della tipografia e della pittura, o a chi si voglia approcciare per la prima volta a questa forma d’arte.


Titolo rilasciato: Attestato di frequenza
Sede di svolgimento: Cagliari




COSTO

240,00 €

CLASSE

MAX 10 STUDENTI

LINGUA

ITA

FREQUENZA

PART-TIME
Iscriviti al corso

Quando si inizia?

2° edizione del corso

Da mercoledì 5 febbraio, ogni mercoledì dalle ore 15:00 alle 17:30 (2,5 ore di lezione) fino al 22 aprile 2020.

----

1° edizione del corso

Dal 7 ottobre 2019 al 23 dicembre 2019

Ogni lunedì dalle ore 17:30 alle ore 20:00 (2,5 ore di lezione)



Cosa si insegna?

Il corsivo italico, le texture 


- Cenni storici al modello, introduzione ai ritmi di base.
- Esercizi di ritmo a matita. Forma delle lettere. Metodo delle famiglie di lettere raggruppate per movimenti affini.
- Legature oblique e orizzontali. Combinazioni di lettere.
- Forme alternative delle lettere, ritmo e legature.
- Preparazione dell’inchiostro calligrafico e introduzione all’utilizzo del pennino
- Corsivo italico con il pennino a punta quadra.
- Costruzione della penna di latta
- Creazione di texture calligrafiche, variazione del modello
- Composizione
- Composizione di un’opera calligrafica, progettazione dell’immagine
- Progettazione della copertina del portfolio di Calligrafia dell’allievo, scelta dei lavori migliori da inserire nel portfolio.
- Realizzazione del portfolio calligrafico

 

Quali Obiettivi vuoi raggiungere?

Capacità di scrivere in corretto corsivo italico e eseguire autonomamente variazioni creative e personali dello stesso.

 


Andreoli, Modelli di calligrafia, 1992 - Società Editrice Dante Alighieri 

Ascoli, Francesco, Scrivere Meglio, 1998 - Stampa Alternativa, Roma 

Ascoli, Francesco, Dalla cancelleresca all’inglese: l’avventura della calligrafia in Italia dal cinquecento a oggi, 2012 - Edizioni dell’Orso

Casamassima, Emanuele, Trattati di scrittura del cinquecento italiano, 1966 - Edizioni Il Polifilo

Dengo, Monica, Scrivere a Mano Libera, 2007 - CIAC, Centro Internazionale Arti Calligrafiche

Dengo, Monica, Lascia il segno. Il piacere di scrivere a mano per sé e per gli altri, 2017 – Terre di Mezzo

Hebborn, Eric, Italico per Italiani, 2004- Angelo Colla Editore

 



Docenti del corso



Daniela Masia

Questa materia appartiene anche al triennio di:


Hai bisogno di aiuto?
SCRIVICI    FAQ